FANDOM


Una volta entrai in casa di un mio amico passando dal garage e nel bagnetto comunicante vidi la madre che si stava facendo la doccia. Avevo circa dodici anni. Lei mi vide e io vidi per la prima volta una donna nuda. Rimasi pietrificato e il 90% del mio sangue andò dritto al cazzo. Lei uscì dal box doccia e chiuse la porta del bagno. Dopo trenta secondi riaprì la porta e uscì di nuovo con addosso l'accappatoio. Ma io continuavo a vederla nuda. Vedevo ancora i suoi fianchi, le sue tette dai capezzoli scuri e il triangolo di pelo della sua passera. Mi disse che Diego era da sua nonna e sarebbe tornato in serata. Io balbettai che dovevo restituirgli la cartuccia del Megadrive che mi aveva prestato. Lei non mi ascoltò nemmeno e mi chiese cosa avessi visto. Io arrossii, abbassai la testa e mentii spudoratamente dicendo "Niente!" Lei mi chiese se l'avevo vista nuda. Io risposi arrossendo ancora di più " Si, un pochino" Mi fissò per un paio di secondi e poi mi chiese: "Avevi mai visto una donna senza vestiti?" "No, signora". Altra piccola pausa poi: "Sono bella secondo te?" e io continuando a guardare a terra (e a fissare le sue gambe e i suoi piedi ) risposi solamente "Si" Lei mi ringraziò e mi disse che quando fossi stato più grande e avessi avuto una fidanzata, avrei dovuto dirle spesso che era bella. Sempre a testa bassa risposi di nuovo "Si". Poi si avvicinò e mentre con una mano prese la cassetta di Michael Jackson Moonwalker, con l'altra fece scorrere un dito sulla mia erezione, dal basso verso l'alto, grattando leggermente con l'unghia in prossimità del glande. Alzai la testa sorpreso e la vidi sorridere. Poi la mi attenzione venne catturata di nuovo da uno dei suoi capezzoli scuri, dato che l'accappatoio era abbastanza largo. Lei se ne accorse. Lo aprì ancora di più mostrandomi di nuovo un seno dicendo solo "Ecco". Poi si ricoprì dicendomi "Dai, vai a casa adesso"Fappai su questa vicenda per un anno intero